You have 0 Item(s) in your cart. Total : 0,00

  • Lun-Ven 8.00-16.00 Assistenza 7 giorni su 7
  • + (39) 015 7655255 info@termotec.green
  • Seguici

Ristrutturazione Edilizia

HomeRistrutturazione Edilizia

Incentivo fiscale per la ristrutturazione edilizia

Su diversi lavori e impianti che Termotec può realizzare per te hai la possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali che ne riducono sensibilmente il costo dell’intervento e dei beni.

L’agevolazione “Ristrutturazione Edilizia” consiste in una detrazione del 50% dei costi sostenuti dall’imposta sui redditi delle persone fisiche.

In particolare, l’agevolazione è concessa quando si eseguono interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia.

In particolare, gli interventi possono essere effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze.

Gli interventi di manutenzione ordinaria sono invece ammessi all’agevolazione solo quando riguardano le parti comuni di condomini.

In questo caso la detrazione spetta ad ogni condomino in base alla quota millesimale.

Ad esempio, le detrazioni sono riconosciute per i seguenti interventi:

  • realizzazione impianti idraulici e termici
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • costruzione dei servizi igienici in ampliamento dei volumi e delle superfici esistenti
  • interventi finalizzati al risparmio energetico:
    • pannelli solari termici
    • caldaie
    • pompe di calore per acqua calda sanitaria o riscaldamento
    • ventilazione meccanica controllata (VMC)
    • coibentazioni e isolamenti

L’agevolazione può essere richiesta per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2019.

Da ultimo, il limite massimo di spesa è di 96.000 euro.

Ma ancora più importante è che a fronte della ristrutturazione edilizia si può usufruire anche di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni)

I mobili e gli elettrodomestici devono essere destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

Anche questa detrazione va ripartita in dieci quote annuali di pari importo ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.Per usufruire dell’agevolazione è necessario che la data di inizio lavori sia anteriore a quella in cui sono sostenute le spese per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici.

RICHIEDICI UN PREVENTIVO





La Tua richiesta

Clicca sull’icona pdf per scaricare la guida dell’Agenzia delle Entrate alla ristrutturazione edilizia aggiornata a luglio 2019